Ortesi per il sollievo del tallone

Breve terapia dopo la frattura del calcagno

Mantenere il processo naturale di rollover

L’ortesi per lo scarico del tallone viene per lo più usata dopo la frattura del calcagno. Il sollievo per l’ osso del calcagno fratturato è garantito dal sostegno dell’arco longitudinale nella parte centrale del piede supportando la regione del polpaccio con l’aiuto dell’ortesi. Il tallone è libero di fluttuare liberamente nell’ortesi. Le pelotte che inducono una pressione mirata permettono al tallone di passare gradualmente da un carico parziale a un carico totale. La suola flessibile nella parte anteriore fa in modo che il piede possa girarsi in modo fisiologico. Il passo appare naturale ed armonioso. L’ortesi per il supporto del calcagno si indossa come una scarpa. E’ possibile caricare il piede lesionato dopo soli otto giorni e la terapia si conclude dopo dodici settimane. Ciò significa che la guarigione avviene in metà tempo rispetto ai metodi usati in passato.

Supporti morbidi

I supporti morbidi ammortizzano gli urti sul tallone.

Alloggiamento del calcagno

Il tecnico ortopedico è in grado di termoformare l’alloggiamento del calcagno adattandolo individualmente.

Alloggiamento dita

La struttura della protezione delle dita è simile a una scarpa. Un modello di passo fisiologico è reso possibile grazie alla suola flessibile nell’avampiede.