Osteartrosi al ginocchio (Gonartrosi)

L'osteoartrosi al ginocchio (o osteoartrite o gonartrosi) consiste nell’usura progressiva (artrosi) dell’articolazione del ginocchio. Tale usura può essere dovuta ad una predisposizione congenita, o può essere il risultato di una malattia o di un trauma. Le persone anziane sono le più colpite da questa condizione patologica.


Tipologie

L' osteoartrosi (o osteoartrite) al ginocchio è divisa in due categorie: osteoartrosi primaria (genetica) e osteoartrosi secondaria (acquisita). L’osteoartrosi primaria al ginocchio si manifesta in età adulta, in circa il 75% delle persone sopra ai 50 anni e in circa 90% delle persone con più di 70 anni. L'osteoartrosi secondaria può essere il risultato di un trauma, per esempio nel caso di un danno alla cartilagine. Le altre cause includono infiammazioni o anche malattie come i reumatismi.

Sintomi principali

Il sintomo più comune dell’osteoartrosi al ginocchio è il dolore che si percepisce durante il cammino o mentre ci si alza in piedi. Il dolore è percepito più acuto durante un’azione che segue una fase di riposo. Possono presentarsi sintomi come i rumori articolari, spesso seguiti da dolore anche durante il riposo e rigidità articolare. Raramente i pazienti sono liberi dal dolore e questo porta ad avere un cammino claudicante. L’infiammazione cronica del ginocchio dà luogo a gonfiore causato dall’accumulo di fluido nell’articolazione stessa. Pian piano che l’osteoartrite progredisce, a causa del consumo della cartilagine, si può determinare un malallineamento del ginocchio.

Cause

La causa più frequente dell’osteoartrosi (o osteoartrite) al ginocchio è un precedente danno al menisco

Altre cause del dolore all'articolazione del ginocchio possono essere trovate nelle articolazioni vicine. Un malposizionamento dell'articolazione dell'anca o il piede piatto sono importanti fattori di rischio per l'insorgenza dell'osteoartrite al ginocchio.

Esami Clinici

Nella valutazione del dolore al ginocchio è importate prima esaminare l'asse di carico della gamba (per determinare eventualmente un ginocchio varo o valgo), la lunghezza degli arti e l’andatura del cammino. Successivamente si può procedere con ulteriori indagini tramite la richiesta da parte del medico di esami clini come i Raggi X.

Terapia

La terapia prevista per l’osteoartrosi (o osteoartrite) al ginocchio è inizialmente ti tipo conservativo. La cura farmacologica prevede infiltrazioni a livello dell’articolazione. La fisioterapia gioca un ruolo importante grazie agli esercizi di mobilizzazione, di rinforzo e stretching muscolare, di coordinazione. Nei casi più gravi l’intervento chirurgico è comunque, inevitabile e costituisce la migliore alternativa possibile. I principali obiettivi di entrambi i trattamenti sono il recupero della mobilità articolare senza dolore e il miglioramento della qualità del cammino.


La scelta del prodotto più idoneo alle singole esigenze dipende da vari fattori tra cui la condizione fisica e clinica del paziente. Il medico e il tecnico ortopedico valuteranno quale soluzione risulterà più idonea per ogni singola situazione . Noi saremo felici di fornire il supporto necessario