Lesione al menisco

L'articolazione del ginocchio è costituita da un menisco mediale e laterale, due dischi a forma di mezza luna di cartilagine fibrosa situati tra femore e tibia. I menischi assicurano che queste due ossa con superfici di forma diversa funzionino regolarmente insieme. Essi aumentano la superficie articolare del ginocchio, assorbendo il peso del carico, assicurando così una distribuzione uniforme sull’articolazione. Lesioni del menisco riducono l'effetto stabilizzante, ammortizzante e la distribuzione delle forze di carico.


Cause

Le lesioni del menisco sono spesso causate da attività sportive, incidenti o movimenti incontrollati. Questi sono solitamente movimenti bruschi come la rotazione rapida o un’estensione improvvisa. Il ginocchio viene ruotato causando uno schiacciamento con conseguente rottura del menisco. Lesioni al menisco si possono verificare in varie forme e diversi gradi di gravità. Un'altra causa che non deve essere trascurato, soprattutto nelle persone anziane, è la degenerazione progressiva dei menischi con l'aumentare dell'età.I menischi diventano fragili e si formano piccole crepe. Inoltre, il menisco può lacerarsi anche durante i movimenti quotidiani del ginocchio. Tuttavia, cambiamenti degenerativi al menisco sono possibili anche in giovane età, se vengono applicati sforzi eccessivi sull’articolazione. Questo è causato per esempio da eccesso di peso, mal posizionamento degli arti o continue sollecitazioni su un compartimento del ginocchio causato da attività sportive.

Diagnosi

Una lesione del menisco è diagnosticata da un medico sulla base di un’ accurata anamnesi, un esame approfondito e mediante strumenti diagnostici. Un'artroscopia viene eseguito nei casi più gravi.

Sintomi

I sintomi relativi alle lesioni del menisco comprendono elevato dolore e mobilità limitata dell'articolazione del ginocchio interessato. Ulteriori indicazioni di danni al menisco sono relativi alla presenza di elevato dolore durante il movimento, grave gonfiore dell’articolazione di ginocchio, funzionalità limitata dell’articolazione ed arrossamento nella zona interessata.

Terapia

La terapia di solito comporta un intervento minimamente invasivo in forma di artroscopia. Il materiale cartilagineo viene rimosso con questa procedura e le sezioni lesionate del menisco vengono suturate.
In molti casi, il medico raccomanda un carico parziale con mobilità limitata in modo tale da scaricare la zona interessata che ha il tempo di guarire. Ortesi vengono utilizzate regolarmente per implementare questa terapia.


La scelta del prodotto più idoneo alle singole esigenze dipende da vari fattori tra cui la condizione fisica e clinica del paziente. Il medico e il tecnico ortopedico valuteranno quale soluzione risulterà più idonea per ogni singola situazione . Noi saremo felici di fornire il supporto necessario.