Le patologie nella neuroriabilitazione

Qual è la mia diagnosi?

I nervi possono essere lesionati a causa di diverse malattie. Non vi rimarrà che scegliere un dispositivo medico, insieme al vostro dottore o tecnico ortopedico, dopo aver determinato le ragioni e l'entità del danno nervoso. L'obiettivo è giungere alla realizzazione del miglior funzionamento possibile di un dispositivo medico. Per farlo è fondamentale conoscere il parere del vostro dottore e la causa alla base del danno nervoso.


Ictus

In circa il 79% dei casi di ictus, un vaso sanguigno che alimenta il cervello viene bloccato, ad esempio da un embolo. Questo porta a un'irrorazione sanguigna insufficiente. Quasi il 13% dei pazienti riscontra esattamente l'opposto, cioè un sanguinamento nel cervello dovuto a vasi sanguigni danneggiati. In entrambi i casi l'irrorazione sanguigna di determinate regioni del cervello non è più sufficiente a causa di un disturbo di circolazione locale.

continua

Lesione incompleta del midollo spinale (ISC)

A differenza di una paraplegia completa, in presenza di una lesione incompleta del midollo spinale solo una parte del midollo è danneggiata. La lesione alle strutture neurali all'interno del canale vertebrale porta a una paralisi con una perdita parziale o completa delle funzioni del corpo, quali le abilità motorie e la sensorialità.

continua

Paralisi

La paralisi è l'inabilità o la ridotta capacità di muovere volontariamente uno o più muscoli, gruppi di muscoli o gli arti.

continua

Paralisi cerebrale infantile (PCI)

La paralisi cerebrale infantile (ICP) è un disturbo del sistema nervoso e del sistema muscolare che si manifesta nell’infanzia. È caratterizzato da disturbi del tono muscolare ,della forza muscolare, della coordinazione e dei diversi pattern motori. Forme miste spastiche con tono aumentato, sono tra le più comuni.

continua

Poliomielite/Sindrome Post-Polio

La poliomielite è una malattia infettiva causata dal virus poliomielitico. Il virus poliomelitico prevalentemente attacca il sistema nervoso centrale (cervello e/o midollo spinale). La paralisi sopraggiunge nello 0.1% delle infezioni.

continua

Sclerosi multipla

Circa 57.000 persone in Italia soffrono di SM che spesso non si manifesta fino un'età compresa fra i 20 e i 40 anni. Per ragioni ancora non note, le donne adulte sono sottoposte ad un rischio maggiore rispetto all'uomo adulto.

continua

Trauma cerebrale

L'entità con cui un trauma cerebrale limita le funzioni corporee varia ampiamente. Le ortesi e la stimolazione elettrica funzionale (SEF) supportano la riabilitazione in caso di abilità motorie limitate.

continua