Sindrome dell’arto fantasma

Cause, tipi, opzioni di trattamento

Molte persone sono affette da sindrome dell'arto fantasma, che si manifesta con la percezione del dolore nell'arto che è stato amputato. Gli esperti ritengono che circa il 70 % delle persone amputate ne soffrano temporaneamente nella maggior parte dei casi. Ci sono varie teorie riguardanti le cause e alcune opzioni di trattamento; in ogni caso è sempre meglio rivolgersi al proprio terapista o ad uno specialista per trovare la soluzione più idonea per alleviare il dolore.


Cause del dolore dell’arto fantasma

Ci sono varie teorie per quanto riguarda l'origine del dolore dell’arto fantasma. Una di quelle più comuni spiega che diverse aree del cervello sono responsabili di regioni differenti del corpo. Quando manca una parte del corpo e nessun feedback viene più ricevuto, il cervello interpreta questa mancanza di segnale come dolore. In questo contesto, è interessante notare che persone con malformazioni congenite dell’ arto, non soffrono di questa sindrome. A quanto pare c'è una sorta di "effetto di apprendimento" nel cervello. La memoria del dolore sembra svolgere un ruolo importante; se il paziente stava già avvertendo dolore prima dell'amputazione, questo può influenzare lo sviluppo della sindrome.

Tipi di dolore

Il dolore dell’arto fantasma è individuale e dipende da molti fattori; colpisce ugualmente persone con amputazioni di arto superiore od inferiore. Il dolore può essere innescato o intensificato da determinati tipi di clima, dall’esposizione al freddo o dallo stress emotivo. Può verificarsi solo in determinati periodi, gradualmente diminuire o aumentare o essere sempre presente. Tipo, intensità e caratteristiche del dolore possono differire anche: viene descritto da alcuni come una sensazione di trazione o di bruciatura.

Il dolore è diverso da alcune sensazioni che si ricevono dall’arto fantasma, che non sono dolorose.

Opzioni di trattamento per il dolore fantasma

È importante distinguere tra il dolore del moncone e il dolore fantasma, poiché questi tipi di dolore vanno trattati in modo diverso. Ci sono numerosi metodi di trattamento per entrambi i tipi di dolore.

Non c'è nessun trattamento standard che aiuta tutti gli individui in generale e molte terapie sono a lungo termine e richiedono la partecipazione attiva della persona interessata. Necessitano di pazienza e resistenza. Confrontatevi con il medico o il terapista per trovare il trattamento più idoneo e per lavorare a stretto contatto durante il trattamento. I seguenti metodi si completano a vicenda per il trattamento del dolore da arto fantasma dopo l'amputazione:

  • Terapia dello specchio: il paziente si siede di fronte a uno specchio e l’arto sano viene riflesso con l’aiuto di alcuni specchi, in modo che sembri che l’arto amputato ci sia ancora. Così l'arto fantasma può essere rilasciato da posizioni dolorose con l'aiuto dei movimenti dell’arto sano, portandolo nella posizione più confortevole. Risultati comparabili possono essere ottenuti anche utilizzando delle fotografie (lateralisation training) per fare pratica con la memoria del lato destro e sinistro.
  • Terapia sensorimotoria: massaggiando il moncone con vari materiali si stimolano i nervi attraverso la pelle. Questa operazione può essere eseguita con ultrasuoni, terapia termica o elettrica.
  • Indossare la protesi o il liner: il dolore può essere alleviato indossando la protesi o il liner. Il moncone viene stimolato sensorialmente e con la protesi il cervello riceve la percezione e quindi il feebdack che l’arto sia presente.
  • Terapia del dolore: ci sono medici e terapisti specializzati nel trattamento del dolore. Il medico vi metterà in contatto con uno specialista di questo tipo. È importante non assumere farmaci spontaneamente e senza controllo medico in ogni caso.

Dolore del moncone

Il dolore del moncone e il dolore fantasma sono di diverso tipo e quindi vanno trattati in modo diverso. È quindi importante che siano accuratamente esaminati al fine di determinare se si soffre di dolore fantasma o un'altra forma di dolore del moncone. Il dolore al moncone può essere causato anche da una protesi indossata male. Gli esami medici aiutano a chiarire se si può avere fastidio al tessuto cicatriziale, copertura inadeguata dei tessuti molli o tessuti molli in eccesso. Queste cause di dolore possono essere eliminate, adattando i componenti, oppure nel lungo termine attraverso un altro intervento chirurgico.

Determinate tecniche possono anche contribuire a ridurre il dolore del moncone e soprattutto il dolore che proviene da alcuni nervi dell'arto residuo dopo l'amputazione. Se possibile, una terapia del dolore preventiva potrebbe essere intrapresa durante o subito dopo l’operazione per evitare l'insorgenza di dolore o lo sviluppo di dolore cronico.



Argomenti correlati