Mano Michelangelo

La mano Michelangelo vi restituisce la vostra libertà di movimento



I vantaggi in sintesi

Numerose opzioni di presa

Grazie alle numerosi funzioni della mano Michelangelo, avete a disposizione sette diverse posizioni della mano. Cucinare, sfogliare le pagine di un libro o usare la tastiera di un computer: la mano Michelangelo vi aiuta a integrare questi movimenti nella vostra vita quotidiana, ricreativa e professionale.

Polso flessibile

Il polso meccanico AxonWrist può essere flesso, esteso e ruotato all'interno o all'esterno. Inoltre, in una modalità flessibile di recente sviluppo, l'AxonWrist replica il movimento di un polso naturale in posizione rilassata. Questa caratteristica è attualmente esclusiva! È quindi possibile evitare movimenti di compensazione innaturali, favorendo una postura corretta del corpo.

Design naturale

L'obiettivo dei designer e degli ingegneri del reparto ricerca e sviluppo della mano Michelangelo era quello di riprodurre il più possibile l'aspetto estetico e sensoriale della mano naturale. Le dita sono realizzate in materiali resistenti e morbidi per riprodurre la mano naturale nei minimi dettagli. Il polso della mano di forma piatta e ovale sottolinea l'aspetto naturale più di quanto non fosse sinora possibile con un polso rotondo. I guanti cosmetici personalizzabili sono disponibili in sei diverse tonalità di colore.

Guanto cosmetico personalizzato

I resistenti guanti cosmetici, disponibili in sei diverse tonalità di colore, sono realizzati con più strati. Le fibre di colore all'interno riproducono la struttura naturale delle vene della mano umana. Nel palmo della mano sono integrate delle sagomature che rendono molto naturali i movimenti del polso e del pollice. Per coloro che desiderano esaltare il design della propria protesi, sono disponibili anche un guanto cosmetico traslucido ed uno nero.

Funzionalità

Sette possibilità di presa diverse

La mano è una delle parti del corpo tra le più versatili e con una struttura tra le più complesse. Solo attraverso la perfetta interazione dei suoi nervi, tendini, 27 ossa,39 muscoli e 36 articolazioni possiamo eseguire le attività quotidiane in modo naturale. Riprodurre gran parte di queste funzioni con una protesi è una delle più grandi sfide della tecnologia medicale. La mano Michelangelo riproduce numerose funzioni della mano naturale grazie alle sue sette possibilità di presa. La forza di presa è di 6-7 kg. Potete regolare e controllare la forza necessaria per tenere in mano un oggetto pesante o leggero con la mano Michelangelo.

Lateral pinch

Nella modalità di presa lateral pinch, nota anche come presa chiave, il pollice si sposta lateralmente verso l'indice. Ciò consente di afferrare lateralmente oggetti sottili come fogli di carta o carte di credito.

Lateral power grip

Il pollice si sposta lateralmente verso l'indice. Ciò consente di afferrare oggetti di medie dimensioni come un cellulare.

Finger abduction/adduction

Allargando e chiudendo le dita è possibile tenere tra le dita oggetti piatti e sottili (< 3 mm) come banconote.

Tripod pinch

In questa posizione della mano, nota come presa tridigitale, il pollice forma con il dito medio e l'indice un supporto a tre punti, consentendovi di tenere in modo sicuro oggetti di piccole dimensioni come una penna.

Opposition power grip

La larghezza di apertura della mano vi consente di tenere in modo sicuro oggetti di grande diametro.

Open palm

Con la mano aperta si ottiene una posizione della mano completamente piatta che consente di portare degli oggetti come un piatto o un vassoietto.

Natural mode

Nella posizione di riposo la mano Michelangelo ha un aspetto molto naturale. Nella modalità flessibile, il polso cede facilmente alla pressione. Quando si rilassa la muscolatura, la mano Michelangelo assume una posizione naturale, non contratta.

Esercitare la protesi correttamente aiuta nell'applicazione pratica

Una buona protesizzazione non termina con l'adeguamento professionale di una protesi. Conoscere a fondo la nuova mano Michelangelo vi consente di utilizzarla con maggiore efficienza nella vita quotidiana. Per questo motivo Ottobock ha sviluppato esercizi pratici che vi aiuteranno a familiarizzare con la mano protesica in modo da poter usufruire in pieno delle numerose funzioni e possibilità di presa della mano Michelangelo. L'ideale sarebbe che un terapista qualificato vi assistesse durante l'esecuzione di questo programma di training sviluppato su più livelli. Il programma comprende anche indicazioni sull'uso quotidiano della protesi come caricare la batteria, la pulizia e la conservazione della protesi, la sua accensione e lo spegnimento. Dopo le indicazioni troverete esercizi che vi aiuteranno ad apprendere le diverse possibilità di presa. È disponibile anche un DVD che vi aiuterà a ripetere e praticare gli esercizi a casa dopo averli esercitati con il vostro terapista.

Dati tecnici

Tecnologia

Il controllo della mano Michelangelo è basato sul sistema Axon-Bus (AXON è l'acronimo di Adaptive eXchange Of Neuroplacement data). Si tratta di un sistema simile ai sistemi di comprovata qualità utilizzati per garantire la sicurezza in aviazione e nell'industria automobilistica. Il vantaggio è costituito dal fatto che il sistema Axon-Bus è un sistema di trasmissione dati chiuso, in cui i singoli componenti sono ottimizzati per comunicare e operare perfettamente tra loro. Per l'utente ciò significa che la velocità e la funzionalità della mano Michelangelo restano sempre costanti. Il sistema Axon-Bus migliora anche la sicurezza e l'affidabilità della protesi.

Istruzioni per la cura

I guanti Ottobock AxonSkin Natural:

Si raccomanda di lavare il guanto con acqua e sapone dopo l'uso quotidiano. Uno strato esterno speciale rende il guanto meno sensibile alla sporcizia e ne facilita la pulizia. Se non è sufficiente utilizzare acqua e sapone, si può utilizzare un detergente speciale (640F12) con uno spruzzatore (640F13). Si prega di tenere conto anche delle istruzioni per la pulizia con il detergente speciale.

FAQ

  • Come posso ottenere una mano Michelangelo?

    Presso le officine ortopediche certificate: il tuo tecnico ortopedico saprà consigliarti al meglio e risponderà a tutte le tue domande sulla possibilità di montare la mano Michelangelo.

  • Ho un amputazione alla parte superiore del braccio. Posso montare la mano Michelangelo?

    Per le amputazioni sopra l'articolazione del gomito, Ottobock ha sviluppato i componenti specifici AxonArm Ergo e AxonArm Hybrid che funzionano anche con la mano Michelangelo. Il tuo tecnico ortopedico saprà consigliarti in dettaglio e risponderà a tutte le tue domande su un possibile adattamento.

  • Come controllo la mano Michelangelo?

    La mano Michelangelo è una protesi a controllo mioelettrico, il che significa che la controlli con i tuoi segnali muscolari. Ecco come funziona: Myoelectric è il termine tecnico che si riferisce alla tensione generata dall'attività muscolare, che può essere misurata sulla superficie della pelle. Un elettrodo sulla superficie della pelle dell'arto residuo trasmette i segnali muscolari alla Mano Michelangelo sotto forma di tensione elettrica. Motori elettrici e microprocessori convertono quindi questi segnali in movimenti specifici.

  • Quali movimenti sono possibili con la mano Michelangelo?

    La mano Michelangelo offre sette diverse possibilità di presa. Ciò consente di afferrare e trattenere gli oggetti in modo mirato e di sollevare oggetti sia pesanti che leggeri.

  • È difficile imparare a usare la mano Michelangelo?

    La tecnologia è estremamente intuitiva e gli utenti possono facilmente imparare a usare la mano Michelangelo. L'allenamento regolare è comunque importante, soprattutto all'inizio. È stato sviluppato un modello di allenamento speciale per fornire l'assistenza necessaria, allenamento che dovrebbe essere eseguito insieme a un terapista.

  • Posso fare la doccia con la mano Michelangelo?

    No, non puoi fare la doccia o il bagno con la mano Michelangelo.

  • Posso lavarmi le mani con la mano Michelangelo?

    Sì, ciò è possibile a condizione che il guanto protesico sia intatto e che la cuffia sia abbastanza lunga da non consentire all'acqua di entrare all'interno della protesi dalla parte terminale.

  • Posso usare un touch screen con la protesi di mano Michelangelo?

    Questo non è ancora possibile al momento, ma attività di ricerca e sviluppo sono in corso.


Prodotti simili